Cera E Colofonia

Buy Marijuana Wax Europe Shatter è un concentrato di cannabis che prende il nome dalla sua consistenza dura, simile al vetro, che tende a rompersi o frantumarsi quando si rompe. In genere è di colore dorato o ambrato

Cera E Colofonia

Risultati visualizzati 8

Risultati visualizzati 8

Acquista Marijuana Wax Europe Shatter è un estratto di cannabis dall'aspetto solido e traslucido come se si potesse frantumare come il vetro. Raggiunge il suo aspetto simile al vetro attraverso specifiche tecniche di lavorazione che coinvolgono solventi come butano o altri idrocarburi. Concentrando composti essenziali come THC e CBD, lo shatter offre i benefici della cannabis in una forma compatta e altamente concentrata che viene comunemente tamponata o vaporizzata.

Cos'è Shatter?

Shatter è un concentrato di cannabis che prende il nome dalla sua consistenza dura, simile al vetro, che tende a rompersi o frantumarsi quando si rompe. In genere è di colore dorato o ambrato. Sebbene si creda comunemente che lo shatter sia più potente o puro di altri tipi di estratti, questo non è sempre vero; il suo aspetto invece ha a che fare solo con la minore agitazione delle molecole dell'estratto durante la produzione.

Lo shatter è solitamente tamponato, un metodo di consumo che prevede la vaporizzazione flash da un tubo dell'acqua specializzato chiamato dab rig. Questo estratto vetroso ha la reputazione di essere potente, sebbene possa variare in potenza a seconda della composizione chimica della pianta di origine e delle tecniche di estrazione e delle attrezzature utilizzate. Mentre l'high watermark per i fiori di cannabis tende a raggiungere il 30% di THC, gli estratti shatter possono testare dall'80% al 90% di THC.

Come si fa lo shatter?

Lo shatter può essere prodotto utilizzando una varietà di metodi di produzione, ma in genere viene creato utilizzando solventi butano o idrocarburici. Gli estratti di butano sono anche chiamati BHO, abbreviazione di "olio di hash butano". Per produrre BHO, la cannabis è generalmente contenuta in un tubo in cui il butano o altri idrocarburi vengono spinti attraverso il materiale vegetale, eliminando i composti desiderabili come THC e CBD. L'olio concentrato viene raccolto e può essere ulteriormente raffinato utilizzando tecniche aggiuntive. "Purging", ad esempio, si riferisce alla rimozione dei solventi residui in eccesso utilizzando una camera a vuoto e "winterization" si riferisce alla separazione di grassi e lipidi dall'olio.

Shatter e altri tipi di BHO sono estremamente pericolosi da realizzare utilizzando configurazioni fai-da-te a casa a causa dell'infiammabilità dei fumi di butano. I tentativi di produrre BHO in ambienti domestici hanno provocato diverse esplosioni accidentali. Lo shatter di livello professionale viene prodotto utilizzando sistemi sicuri a circuito chiuso che impediscono a questi fumi di entrare nell'ambiente circostante.

Differenza tra shatter e cera

Shatter si riferisce agli estratti di cannabis che assumono una forma dura e vetrosa mentre le cere sono più morbide e malleabili. La differenza tra shatter e wax è principalmente superficiale: è solo una differenza estetica causata da una differenza di agitazione molecolare. Shatter mantiene la sua consistenza simile al vetro perché le molecole nell'estratto sono state lasciate indisturbate durante la lavorazione, mentre le molecole nella cera sono state agitate.

Il livello di trasparenza raggiunto nel processo di produzione non riflette la potenza dell'estratto. In altre parole, lo shatter non è necessariamente più ricco di THC rispetto alla cera e viceversa. Per determinare la potenza e la composizione chimica di un dato estratto, fare riferimento ai risultati di laboratorio dei singoli prodotti presso il dispensario locale.

Una differenza pratica tra shatter e wax ha a che fare con la facilità d'uso. La cera è più morbida e talvolta più facile da maneggiare usando strumenti per tamponare come i misurini. Poiché lo shatter tende a rompersi in pezzi di dimensioni imprevedibili quando viene rotto, potresti scoprire che è un po' più difficile raccogliere e dosare la quantità corretta.